Notizie

NOTA DELL’ASSESSORATO ALL’URBANISTICA

Nei giorni scorsi l’Autorità di Bacino della Puglia ha formalmente comunicato di aver ultimato le attività di riperimetrazione delle aree di pericolosità idraulica del territorio comunale di Acquaviva.
Tale attività, già avviata nei mesi scorsi su impulso dell’Amministrazione Comunale, è consistita nella ridefinizione delle aree che potrebbero essere interessate da alluvioni ed inondazioni, effettuata con strumenti di maggiore precisione rispetto al passato, come la restituzione cartografica Lidar.
Con questa nuova perimetrazione emergono con maggiore dettaglio le aree vulnerabili del nostro territorio, consentendo di meglio definire  i vincoli di inedificabilità sulle aree che attualmente rappresentano un reale rischio idrogeologico.

L’attività di riperimetrazione dell’Autorità di Bacino rientra fra le diverse azioni messi in atto dall’Amministrazione Comunale in materiale di difesa del suolo e di tutela dal rischio idrogeologico, fra cui anche il progetto finanziato per 5 milioni di euro per la mitigazione del rischio idraulico della lama Torre Cimarosa.

Questo intervento, che al momento è nella fase di affidamento della progettazione esecutiva, consiste nella realizzazione di opere idrauliche che abbiano l’obiettivo di ridurre notevolmente i rischi di danni a persone o cose durante i fenomeni di alluvioni ed inondazioni, come quelli verificatisi nell’ottobre del 2005.

Assessorato all’Urbanistica - Comune di Acquaviva delle Fonti

rilevazione

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su ACCETTO o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Informativa.